Torna indietro
In che relazione sei?
In che relazione sei?

Ogni relazione è unica ma allo stesso tempo assomiglia ad altre, per questo possono essere individuate diverse tipologie di rapporto di coppia. L’unicità del rapporto è dato dalle persone che lo compongo, la similitudine dal modo in cui i partner si pongono all’interno di esso. In che relazione sei? Di seguito analizzeremo i più comuni tipi di relazioni amorose.

In che relazione sei?

Relazione consapevole

La relazione consapevole è matura, armoniosa, leggera e semplice. Un tratto distintivo di questo tipo di relazione è la leggerezza. Una relazione consapevole è sana, non si vive su una montagna russa emotiva. Ma le caratteristiche di questo rapporto quali sono?

  • Scelta del partner ogni giorno;
  • Benessere elevato;
  • Nessun controllo sul partner;
  • Massima complicità;
  • Confini stabiliti e rispetto di questi;

Per avere una relazione d’amore sana e consapevole è necessario che i partner siano maturi. L’individuo deve stare bene con sé stesso, avere una vita che lo soddisfi. Deve essere consapevole di ciò che desidera e necessita all’interno di un rapporto amoroso, deve comunicare apertamente e sinceramente. Infine deve avere un livello di intelligenza emotiva tale per cui riesca a gestire ed elaborare i propri sentimenti sia positivi che negativi.
Una relazione consapevole e sana è basata sul rispetto, sull’onestà, sulla fiducia e cura di sé stesso e della relazione.

Relazione di dipendenza affettiva

In questo tipo di rapporto la percezione di dipendere dal partner è costante e continua in tutte le fasi della relazione. Quello che accade all’interno di questo rapporto è l’annullamento di sé stessi al di fuori della relazione, si esiste solo in coppia, i limiti scompaiono, il pensiero non è più individuale ma entrambi avete lo stesso così come avete le stesse passioni, impegni e amicizie. La dipendenza è causata dal timore dell’abbandono e della solitudine, si cerca di evitare il termine della relazione instaurando questo legame tossico. Ma quali sono le caratteristiche di questo rapporto malsano?

  • Limitazione o eliminazione dalle relazioni amicali;
  • Il centro del proprio mondo è il partner;
  • L’andamento della coppia vi definisce come persone;
  • Ogni cosa è giustificata dall’amore.

Nelle relazioni di dipendenza affettiva, il legame tossico, conduce una delle due persone della coppia ad annullarsi completamente la propria identità in funzione dei bisogni e desideri del partner.

Relazione di trattativa

In questo tipo di relazioni è la convenienza a farla da padrona. I compromessi e le discussioni contraddistinguono questo genere di rapporto, la contrattazione è alla base di tutto. Generalmente queste coppie sono composte da due individui indipendenti, ognuno ha i propri interessi e li coltiva all’esterno del rapporto ma allo stesso vivono la coppia serenamente.

La priorità in questa coppia è il benessere individuale non la relazione in sé e ciò di fatto è il motivo della contrattazione. Per giungere a un compromesso vantaggioso per entrambi le parti si dialoga ampiamente e si riflette sui motivi della negoziazione in atto. Nella coppia c’è una continua ricerca di equilibrio tra le necessità di ogni partner.

In apparenza questo rapporto potrebbe sembrare maturo e consapevole se non fosse per la forte importanza per il benessere dell’individuo, la coppia deve essere equilibrata, non deve sbilanciarsi verso un solo partner per poter funzionare.

Relazione di vantaggio

È un tipo di legame molto comune, il vantaggio è inteso come utilità dell’essere in coppia dal punto di vista personale o sociale. Ovviamente all’interno di questo rapporto il vantaggio è una conseguenza della mancanza di maturità, di ricerca di sicurezza e autostima personale che si può ritrovare grazie all’esibizione del legame della coppia.

Le persone sono spinte a cercare una relazione per un bisogno di raggiungimento di status sociale o economico. Ma quali sono questi bisogni?

  • Timore del giudizio altrui;
  • Fuga dalle proprie responsabilità;
  • Cattivo rapporto con sé stessi;
  • Poca autostima, che grazie alla coppia crescerebbe;
  • Allontanamento dalla propria famiglia.

Questo rapporto è basato sull’utilità e può essere buono se c’è consapevolezza, affetto e rispetto, come cattivo se il bisogno che ha spinto gli individui a unirsi viene meno.

In qualsiasi relazione siate è necessario che siate consapevoli e sapere dove siete e dove volete andare.

Agenzia Venus offre la possibilità di conoscere 𝘱𝘦𝘳𝘴𝘰𝘯𝘦 𝘴𝘦𝘳𝘪𝘦. Garantite massima privacy e trasparenza.

Potrebbe interessarti anche...

Suggerimenti di felicità
Suggerimenti di felicità: come essere una coppia più serena. Far funzionare una relazione non è una cosa sempre istintiva o facile, anche nelle migliori coppie possono insorgere dei problemi che se non sistemati posso creare delle vere e proprie crisi. L’amore non è sufficiente a sé stesso, va curato con impegno e dedizione. Ecco quindi […]
Leggi di più
Attrazione
L’attrazione non riguarda solamente la connessione sessuale o fisica tra due persone, esistono ben più tipi di attrazione: fisica, sessuale, romantica, mentale, estetica ed emotiva. In questo articolo parleremo delle diverse tipologie di attrazione e ne analizzeremo i fattori che le influenzano. Attrazione: cos’è L’attrazione, ovvero il feeling tra persone, può assumere diverse forme ed […]
Leggi di più
Relazione e comunicazione: cinque errori
La comunicazione è una delle fondamenta su cui si basa una relazione e ovviamente è un elemento che contribuisce all’intesa fra partner. È giusto però distinguere fra cattiva comunicazione e buona comunicazione. In questo articolo parleremo dei cinque più comuni errori di comunicazione all’interno della relazione. Relazione e comunicazione: cinque errori La comunicazione è l’elemento […]
Leggi di più
Sedi

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Vicenza, San Bonifacio (Vr), Verona, Desenzano del Garda (Bs), Mirano (Ve), Castelfranco Veneto (Tv), Treviso, Conegliano (Tv), Pordenone e Udine