Grazie!
Richiesta informazioni inviata correttamente.
Grazie!
Email inviata correttamente all'amico.
Selezionare i profili da inviare al tuo amico.
Selezionare i profili da inviare all'azienda.
Devi selezionare minimo un profilo!
Profilo aggiunto ai preferiti
Profilo eliminato dai preferiti
Nessun profilo all'interno dei preferiti
Per inviare l'email devi cliccare sul checkbox 'non sono un robot'
Sei un robot cosa pensi di fare!!

News

USA: Deputato americano si dimette

immagine_evidenza

Usa, email a un sito per incontrare donne: deputato repubblicano sposato si dimette- Un deputato repubblicano si è dimesso ieri dal Congresso dopo che sono emerse email da lui inviate a un sito per incontrare donne nonostante fosse sposato. Chris Lee, che è stato eletto nel 2008 in un distretto occidentale dello stato di New York, ha annunciato le sue dimessioni con un comunicato diffuso poche ore dopo che erano stati rivelati i dettagli di questo scambio di email, compromettenti attraverso il sito Craiglist. Secondo il sito di gossip Gawker, il 46enne repubblicano avrebbe inviato anche foto a torso nudo alla donna. “Mi dispiace per il male che le mie azioni hanno provocato alla mia famiglia, al mio staff ed ai miei elettori – ha detto Lee – chiedo profondamente e sinceramente scusa a tutti. Ho fatto un grave errore e prometto di lavorare sodo per meritarmi il loro perdono”. La stampa americana oggi dà ampio spazio alla notizia delle dimissioni di Lee dopo la pubblicazione delle email. Colpisce, sottolinea per esempio il ‘Washington Post’, la velocità con cui il deputato sia “caduto in disgrazia, in un solo pomeriggio, per colpa della velocità dell’era digitale. All’ora di pranzo era un poco conosciuto, ma promettente, deputato al secondo mandato, e poi alle due e mezza del pomeriggio il sito Gawker ha pubblicato le e-mail” in cui il repubblicano usava il suo nome, presentandosi però come un lobbista divorziato. Insomma, sembra che il ciclo degli scandali sessuali, che solitamente a Washington si concludono inevitabilmente con le dimissioni con l’eccezione certo del Sexgate di Bill Clinton, ormai sia stato “compresso in una successione di messaggi tweet e flash giornalistici”. Alle sei del pomeriggio infatti è arrivata la dichiarazione con cui Lee ha annunciato le dimissioni.


social_facebook social_twitter
 Indietro

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Venezia Mestre, Treviso,
Verona San Bonifacio, Pordenone,Udine e Castelfranco!

contatta l'agenzia più vicina a te.


back_top

Agenzia Venus usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. OK Maggiori informazioni