Grazie!
Richiesta informazioni inviata correttamente.
Grazie!
Email inviata correttamente all'amico.
Selezionare i profili da inviare al tuo amico.
Selezionare i profili da inviare all'azienda.
Devi selezionare minimo un profilo!
Profilo aggiunto ai preferiti
Profilo eliminato dai preferiti
Nessun profilo all'interno dei preferiti
Per inviare l'email devi cliccare sul checkbox 'non sono un robot'
Sei un robot cosa pensi di fare!!

News

Se ami, hai una marcia in più!

immagine_evidenza

L’amore fa bene al lavoro e rappresenta una marcia in più per fare carriera e avere successo nella propria professione. A dirlo è un’indagine svolta nelle scorse settimane da Adecco, leader mondiale nella gestione delle risorse umane. E a essere convinti della bontà dell’innamoramento per avere successo sul lavoro è l’85,53% dei 1.100 fra candidati e lavoratori Adecco in tutta Italia, a cui si aggiungono 100 responsabili risorse umane di aziende clienti, che hanno partecipato alla ricerca. Amore e affari, insomma, non sarebbero due sfere completamente separate come si pensa spesso, tanto che alla domanda ‘la soddisfazione professionale fa bene all’amore?’, l’83,63% del campione ha risposto di sì, e non solo per chi ha già trovato l’anima gemella. Infatti, a pensarla così sono anche il 24% dei single. E non si creda che a lasciarsi influenzare da Cupido sia prevalentemente il gentil sesso: il 54,70% dei partecipanti al sondaggio, infatti, pensa che l’appagamento sentimentale influisce sul lavoro e sulla produttività sia delle donne che degli uomini. A fare la differenza invece sono età ed esperienza: a sostenere che l’amore fa bene al lavoro sono soprattutto i trentenni (38%), mentre sembrano più disillusi gli over 40 (16,25%) e 50 (4%). A credere, inoltre, nel potere dell’amore per una carriera brillante e di successo è soprattutto chi già è innamorato: il 37% tra coloro che sono sposati o conviventi, con o senza figli, seguiti dal 36% di chi è fidanzato. Secondo il 52,92% degli intervistati, chi ricopre ruoli ai vertici delle aziende è sposato o convivente con figli, mentre per la restante parte è divorziato o single. Tuttavia, alla domanda ‘chi ha più possibilità di far carriera’, il 67,78% ha risposto un single perché chi non ha una situazione sentimentale stabile ha più tempo ed energie da dedicare alla scalata della propria carriera, mentre solo 12,81% crede abbia più probabilità chi è sposato o convivente con figli.


social_facebook social_twitter
 Indietro

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Venezia Mestre, Treviso,
Verona San Bonifacio, Pordenone,Udine e Castelfranco!

contatta l'agenzia più vicina a te.


CONTATTACI SUBITO
back_top

Agenzia Venus usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. OK Maggiori informazioni