Grazie!
Richiesta informazioni inviata correttamente.
Grazie!
Email inviata correttamente all'amico.
Selezionare i profili da inviare al tuo amico.
Selezionare i profili da inviare all'azienda.
Devi selezionare minimo un profilo!
Profilo aggiunto ai preferiti
Profilo eliminato dai preferiti
Nessun profilo all'interno dei preferiti
Per inviare l'email devi cliccare sul checkbox 'non sono un robot'
Sei un robot cosa pensi di fare!!

News

L’amore per un figlio rivoluziona la vita

immagine_evidenza

Avevo letto e visto video di questa strepitosa storia d’amore tra un papà ed il suo bimbo ed ero rimasto sconvolto per come in molti casi la vita è strana. Questa storia inizia a Winchester, nel Massachusetts (USA) molti anni fa quando Dick Hoyt è diventato papà di Rick. Durante il parto la moglie Judy ha avuto dei seri problemi al punto che il neonato è rimasto soffocato dal cordone ombelicale, lasciandogli un danno cerebrale irreversibile ed una inabilità a controllare gli arti. “Sarà un vegetale per il resto della vita” dissero i dottori a Dick e Judy, mettetelo in un istituto. La famiglia Hoyt non si arrese all’idea che il loro figlio Rick non potesse essere un bambino come gli altri e provare emozioni, quindi le tentarono proprio tutte. Nel 1974 Rick aveva 12 anni grazie ad uno speciale computer in grado di commutare in lettere i suoi movimenti con la testa imparò l’alfabeto e cominciò a comunicare con il mondo che lo circondava. Nel 1977 Rick disse a suo padre che avrebbe voluto partecipare ad una corsa di 5 miglia per raccogliere fondi a favore di un suo amico rimasto paralizzato a causa di un incidente. Dick spinse la carrozzina del figlio lungo il percorso ed alla fine della corsa Rick dichiarò al padre che quando correva non sentiva più la sua disabilità.Da quel giorno la vita di Dick cambiò radicalmente, da papà in poltrona con un po’ di pancetta ad un papà atleta con la voglia di far partecipare il proprio figlio a più corse possibili. Mentre Rick era a scuola, Dick caricava un sacco di cemento sulla carrozzina e la spingeva per miglia.Nel 1992, padre e figlio hanno partecipato al primo Ironman (3.86 km a nuoto, 180 km in bici più la maratona). Durante la fase in acqua Rick viene trascinato su di un piccolo gommone che è legato alla schiena del padre. Oggi, Rick è laureato e lavora come tecnico di laboratorio al Boston College, Dick è in pensione dall’occupazione di militare.


social_facebook social_twitter
 Indietro

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Venezia Mestre, Treviso,
Verona San Bonifacio, Pordenone,Udine e Castelfranco!

contatta l'agenzia più vicina a te.


CONTATTACI SUBITO
back_top

Agenzia Venus usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. OK Maggiori informazioni