Grazie!
Richiesta informazioni inviata correttamente.
Grazie!
Email inviata correttamente all'amico.
Selezionare i profili da inviare al tuo amico.
Selezionare i profili da inviare all'azienda.
Devi selezionare minimo un profilo!
Profilo aggiunto ai preferiti
Profilo eliminato dai preferiti
Nessun profilo all'interno dei preferiti
Per inviare l'email devi cliccare sul checkbox 'non sono un robot'
Sei un robot cosa pensi di fare!!

News

La chimica dell’amore: perchè ci innamoriamo?

immagine_evidenza

  “L’incontro di due personalità è come il contatto di due sostanze chimiche: se c’è una qualche reazione, entrambe si trasformano” CG Jung. Gli antropologi ci spiegano che l’umanità sembra far uso di tre distinte “tendenze” cerebrali. La prima è quella in cui l’impulso sessuale guida gran parte dei nostri comportamenti. La seconda si riferisce all’”amore romantico”, nel quale si creano relazioni di dipendenza con un alto costo emotivo e personale. La terza è quella che costituisce l’attaccamento più sano, in cui la coppia costruisce una complicità significativa di cui beneficiano entrambi i membri. Possiamo trovarci in una stanza con 30 persone con caratteristiche simili alle nostre, gusti affini e valori somiglianti, ma non ci innamoriamo di tutte.  Possiamo avere davanti a noi una persona molto attraente, eppure possiamo non essere sulla stessa lunghezza d’onda. Non ci fa stare bene, la conversazione non scorre liscia, non c’è sintonia, non ci sentiamo a nostro agio, non c’è nessuna connessione Molti direbbero senza dubbio che “non c’è chimica”, e non sbaglierebbero. La chimica dell’amore è autentica e lo è per un semplice motivo: ogni emozione viene fatta scattare da un preciso neurotrasmettitore, un componente chimico che il cervello libera in base a una serie di stimoli e fattori più o meno coscienti. Una cosa che a tutti noi è capitato di sperimentare è la persistente necessità di stare insieme a una persona e non con un’altra. L’innamoramento ci rende selettivi ed è la dopamina a obbligarci a focalizzare “tutto il nostro mondo” su questa persona in particolare, al punto da farla diventare una “ossessione”. Sappiamo che una persona ci attrae perché ci provoca una giostra di sensazioni caotiche, intense, contraddittorie e a volte incontrollabili. Ci sudano le mano, mangiamo meno, dormiamo solo poche ore o per niente, pensiamo con meno lucidità. Così, senza quasi rendercene conto, ci ritroviamo trasformati in un piccolo satellite che orbita intorno ad un unico pensiero: l’immagine della persona amata.


social_facebook social_twitter
 Indietro

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Venezia Mestre, Treviso,
Verona San Bonifacio, Pordenone,Udine e Castelfranco!

contatta l'agenzia più vicina a te.



tutte le nostre sedi sono adiacenti alla stazione dei treni
back_top

Agenzia Venus usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. OK Maggiori informazioni