Grazie!
Richiesta informazioni inviata correttamente.
Grazie!
Email inviata correttamente all'amico.
Selezionare i profili da inviare al tuo amico.
Selezionare i profili da inviare all'azienda.
Devi selezionare minimo un profilo!
Profilo aggiunto ai preferiti
Profilo eliminato dai preferiti
Nessun profilo all'interno dei preferiti
Per inviare l'email devi cliccare sul checkbox 'non sono un robot'
Sei un robot cosa pensi di fare!!

News

ANSA _ Femminicidio, l’emergenza è planetaria

immagine_evidenza

Almeno una donna su tre nel mondo ha sofferto o soffrira’ violenza nel corso della sua vita, e questo, in una popolazione che cresce veloce verso i 7 miliardi, significa un miliardo di donne: e’ partendo da questo assunto che l’organizzazione V-Day, fondata dall’autrice della piece teatrale “I monologhi della vagina”, Eve Ensler, per oggi, San Valentino, si aspetta che nelle piazze e nelle strade di tutto il mondo scendera’ un miliardo di donne e di uomini a ballare per le strade “per fermare la violenza sulle donne”. L’iniziativa One Billion Rising (Un miliardo insorge) che ha raccolto l’adesione di 202 Paesi, oltre a 5.000 associazioni, innumerevoli ong e istituzioni, e’ sintetizzata dallo slogan “Un miliardo di donne stuprate sono un’atrocita’, un miliardo di donne che ballano sono una rivoluzione”. Coincide con il 15/o anniversario della nascita di V-Day, l’ong fondata nel 1998 su iniziativa di Ensler e che, attraverso la diffusione e la rappresentazione capillare dei “Monologhi”, lavora in tutto il mondo per promuovere la dignita’ della donna attraverso il contatto con le singole realta’. V-Day e’ motore di iniziative e associazioni locali di donne di ogni eta’ ed estrazione culturali che si battono contro stupro, violenza domestica, femminicidio, mutilazione genitale, schiavitu’ sessuale, cultura della prevaricazione maschile, e che nel tempo si sono diffuse in realta’ anche terribili, come l’Africa o l’Asia profonde. E proprio da una realta’ estrema come la provincia di Kivu,nella Repubblica democratica del Congo, Eve Ensler l’8 febbraio si e’ collegata telefonicamente con i media di tutto il mondo in call conference per promuovere One Billion Rising. “Il Congo, dove ho trascorso molto tempo – ha detto Ensler nel collegamento – e’ una realta’ devastata da 13 anni di guerra civile in cui sono morte 7 milioni di persone e milioni di donne sono state stuprate, torturate, uccise. Ho visto cosa succederebbe se permettessimo alla violenza di continuare


social_facebook social_twitter
 Indietro

Vuoi saperne di più?

Siamo presenti a Padova, Venezia Mestre, Treviso,
Verona San Bonifacio, Pordenone,Udine e Castelfranco!

contatta l'agenzia più vicina a te.


back_top

Agenzia Venus usa i cookie per offrirti una migliore esperienza di navigazione. OK Maggiori informazioni